Qualcuno vuole

Ridurre la NOSTRA Costituzione  ad un rotolo di carta igenica?

SI.

E noi popolo Italiano ………………… lo dobbiamo impedire, con un bel No al cambiamento della nostra Costituzione.
E per quello che dice che lo fa per il benessere del popolo italiano ………. perchè sostiene se vioce in No lui va a casa, nel senso che si ritira ……….. lo ha capito questo signor Nessuno il fatto stesso di dirlo Suona come un RICATTO ……… dunque questo signor del Nulla …………. già osa ricattarci,  ……………….. Signori che leggete ……… se leggete …… vi dico che c’è di molto meglio, in questo sporco panorame di uomini e donne politici ………………. NON STO’ scherzando.
Siamo un POPOLO con le palle, non facciamoci abbindolare da uno senza palle, ma con la faccia tosta di dire che meglio di lui non c’è nessuno ………………
NON CADIAMO IN QUESTA TRAPPOLA.

Non mi stanchero mai di dire ………….. è la fonte della nostra democrazia assoluta irrununciabile, indivisibile ……………………. NON DIAMO IL POTERE AD UN SOLO UOMO.

La nostra Carta Costituzionale è la più migliore assai di tutto il mondo

Sono contento che anche Benigni la pensi come me ……… certo in tv ieri ha cerrcato tra le righe di votare NO al referendum, ed a questo si è unito anche il grande Dario Fò, e molti altri di un certo spessore verrano fuori ……………… IO già dico NO al referendum ………… per la verità già lo dico da un po di tempo ………… sarà anche sono innamorato perso della nostra Costituzione.

😉
Il Principe Con Un Pugno Di Mosche In Mano

Annunci

2 pensieri riguardo “Qualcuno vuole”

  1. Stanno trovando la scusa di voler eliminare il senato e quindi i senatori per avere i voti, ma la realtà è che vogliono cambiare la costituzione a proprio piacimento, se avessero voluto diminuire il numero dei politici l’avrebbero già fatto!
    Assolutamente NO a questo referendum altrimenti ci troveremo in una vera dittatura più di quanto già lo siamo!

    Mi piace

    1. Silvia
      Sono chiecchere di Renzi insieme ai suoi tirapiedi
      Ecco brava Dittatura ………………. e non democrazia.

      Art. 3

      Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

      È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

      Questo articolo cosi come altri sono solo musica di un inetelletto superiore.

      Ti abbraccio

      Mi piace

Rispondi è per subitissimo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...