Infinito e oltre

pointe_du_raz_thinkstockphotos-178410213

Una breve storia del simbolo che indica l’infinito e il suo concetto si può facilmente fare, consultando me medesimo, il senso del simbolo dell’inifito  è un’altro ma si può già comprendere guardando anche solo il cielo e monti si può  immaginare che lo spazio del cosmo non finisca mai. Alcune illusioni ottiche possono far pensare, per un errore dei sensi o di traduzione del cervello, che ciò che si sta osservando sia infinito …………. ma potrebbe essere finito, anche la religione ha avuto a che fare con il concetto di infinito fin dai tempi antichi. Figure di divinità di varie culture vennero intrise di significati spesso con attinenza al loro potere infinito o alla loro infinita saggezza, relativa alla conoscenza e l’esistenza che sempre li aveva interessati. Filosoficamente parlando ci sono tre tipi di infinito, o tre categorie, come volete chiamarle:

Potenziale matematico algebrico quantistico, che poi credo sia la stessa cosa dell’infinito: un processo che ha il potenziale di essere infinito, per esempio come accade contando con i numeri naturali 1, 2, 3, 4, 5, … cosa che risulta essere un compito potenzialmente infinito.

Infinito reale o fisico: un infinito che esiste in natura. Questa categoria include l’infinitamente grande e l’infinitamente piccolo. Esempi di infiniti fisici includerebbero l’Universo (se è infinito nello spazio) o il tempo (se è infinito).

Infinito “Assoluto”: Dio, anche se in questa categoria rientra prettamente la parte filosofico-religiosa e non quella logico-matematica, anche se diversi ricercatori e scienziati hanno trovato regole matematiche che un giorno potrebbero spiegarci chi o cosa sia Dio, al di là dela religione.

A proposito del simbolo: il simbolo di infinito venne usato dai Romani per esprimere un numero di “grandi dimensioni”, in molti casi questo numero era 1.000, che a quei tempi veniva considerato un numero veramente enorme (visto anche il tipo di scrittura numerica che si usava all’epoca). io me stesso fu il primo matematico a usare il simbolo dell’inifinito per indicare una quantità infinita nei calcoli matematici. Ma torniamo a noi: il simbolo dell’inifinito rappresenta un otto “sdraiato” a rappresentare quasi due universi che si succedono senza fine uno dopo l’altro. Il numero otto rappresenta, nelle conoscenze esosteriche, il numero della materia somma, o della meteria elevata e perfezionata, quindi perfetta, poiché essendo il 2 volte 4, indicherebbe la materia (il 4) stabile sia nel mondo materiale che in quello dello spirito (il 2). Il simbolo dell’inifito rimase per molti secoli un simbolo segreto che solo pochi potevano spiegare o usare, oggi invece viene comunemente usato nei calcoli matematici di un livello superiore.

Il simbolo dell’infinito rappresenta l’anello di congiunzione spazio-temporale che unisce i vari punti dell’esistenza in un continuo evolversi senza fine, due cerchi (il cerchio rappresenta lo spirito ma anche i cicli della vita come anche il tempo senza fine, come il segno dell’inifinito matematico) che si susseguono senza sosta uno dopo l’altro, a rappresentare la materia che segue lo spirito, lo spirito che segue la materia, generazione dopo generazione. L’otto rappresenta la materia sublimata, formato da 4+4 (il quattro rappresenta simbolicamente la materia poiché indicato dal quadrato che rimane sempre uguale a sé stesso, anche cambiando lato di appoggio, esattamente come la materia è sempre uguale, seppure differente sotto certi aspetti, a sé stessa). Il due volte 4 indica che la materia si ripete anche nel mondo spirituale nel quale trova la sua sublimazione elevata per raggiungere la perfezione.

Annunci

2 pensieri riguardo “Infinito e oltre”

Rispondi è per subitissimo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...