Non eccomi

TRAPPIST-1f-1-747x420

Ho superato ogni ragionevole tempo, molto tempo ………….. ok vedrò come potro fare. Intanto questa immagine che non appartiene a questo mondo ma ad un mondo diverso delle terra. Dove il sole diventa la luna.
Forse ci si “vede” forse dal mio Asusino.

Buon Fine Settimana a tutti ……………… passate parola

Annunci

Sembrerebbe ………….

images

………………… Indecisione, ma qualcuno la prende come depressione, malattia quest’ultima riconosciuta ma molto usata in forma privata ………. c’è pudore a sventolare la bandiera della depressione e come essere  nudi davanti al mondo. Intanto la malattia avanza sempre più persone si ammalano, ma rimane un modo di dire ………. sono depresso o depressa …………. ma chi non lo dice. Ma quanti dietro il modo di dire “nascondono” la propia depressione. Mi sono incuriosito e cerco il significato del termine ……………. io sono laurato in tutt’altra materia :

depressione
de·pres·sió·ne/
sostantivo femminile
  1. 1.
    Abbassamento durevole di livello; part., in geografia, area più o meno estesa della superficie terrestre che si trovi a un livello inferiore a quello medio della regione che la circonda (pianura, fondo marino od oceanico).
    • Depressioni continentali, le zone, all’interno dei continenti, che si trovano a un livello inferiore a quello del mare.
  2. 2.
    In meteorologia: depressione atmosferica (o depressione barometrica ), zona di bassa pressione atmosferica.
  3. 3.
    In fisica e nella tecnica, pressione inferiore a quella atmosferica ma superiore ai valori minimi (pochi cm di mercurio), sotto ai quali si parla di vuoto.
  4. 4.
    La fase discendente del ciclo economico, susseguente alla crisi e caratterizzata da ristagno negli affari, discesa dei prezzi, liquidazioni, fallimenti, disoccupazione.
    • Grande depressione, per antonomasia, quella verificatasi negli USA tra il 1929 e il 1933.
  5. 5.
    In psichiatria, deviazione del tono dell’umore in senso malinconico per cui si ha avvilimento, difficoltà di pensiero e di concentrazione, rallentamento psicomotorio oppure agitazione, senza però che si giunga a una vera e propria forma patologica.
    • generic.
      Grave riduzione dell’efficienza fisica e spirituale, abbattimento, avvilimento, prostrazione.
      “era in uno stato di d. tremenda”
  6. 6.
    arcaicolett.
    Umiliazione.
    Cosa dire o pensare
    ciò che pensavamo solo una stupidata è un termine assai pericoloso.
    Il modo di dire nasconde una certa verità ………………occhio chi usa questo termine è una persona che va cmq tutelata.