Oltre il Nulla

tuttifrutti-pavoni-italia-ciliegia

Ormai siamo alla ciliegina in capo alla torta. Finalmente ora ci sarà il fallimento  del Presidente del Senato a cercare di riunire  in una misera alleanza la Destra con il M5S , per poter formare un nuovo governo che sarebbe di sicuro Fallimentaristico, e poi lo darà a Fico Presidente della Camera, che a sua volta dovrebbe riuscire a formare una nuova alleanza con il M5S e PD ………….. Alleanza propabile e forse Governarebbero anche bene, solo che tutto è affidato dietro le quinte a Renzi detto Giuditta da parte mia ………… che amando tremendamente L’Italia ………. farà di tutto per Riandare a nuove elezioni …………… ed io dico Speriamo che sia cosi.
Mie Previsioni in sintasi saranno:
Che resteranno solo la Lega e gli alleati di destra.
ED il M5S
cosi ha voluto il Popolo Italiano formando il vero Bipolarismo, di cuoi Governerà L’Italia indisturnbatamente chi prendera un voto in più per poter avere più seggi sia al Senato che alla camera, con due presidenti diversi di ora.
Sempre che il Presidente Mattarella non disegni lui un Presidente del Consiglio ……… e anche questo non starebbe bene ……………… mi domando: Che cavolo di Governo sarebbe.

Annunci

Giustissima osservazione

Risultati immagini per Giustissima osservazione

 

Oggi c’è Salvini nella mia città  nella Cam Com ore 17,00
dilemma
Ci vado o non Ci vado?

Non ci vado dopo un centesimo di secondo di profonda riflessione.

Ma vado subito al nocciolo della questione …………. M5S si è scoperto che circa 10/13 persone non hanno versato la Quota del LORO stipendio a beneficio della raccolta per la PICCOLA media IMPRESA ……… Tutti i partiti contro, perchè contro? perchè hanno una grandissima paura che il M5S li possa mandare a casa senza stipendio più quant’altro. SE penso sti partiti vado con la mente (vi giuro involontariamente) che ogni partito a una TRENTINA DI INDAGATI CON RINVIO A GIUDIZIO ………. come si permettono a criticare o ancora peggio a colpevolizzare di imbrogli, truffe chissa quale altro reato gli hanno affibbiato  …………..Indubbiamente hanno mancato con chi li ha votati (innanzi tutto)poi con il M5S tutto, è giusto che vadano via ………… PER MANCATA PAROLA……… cioè significa che con loro c’è una parola data equivale ad una promessa ………… mi piace  questo pensiero che gli stò affibbiando io stesso ………… io ho dato questa interpretazione.Però penso anche senza giustificare queste persone che:


MA tutto sommato hanno preso il loro stipendio, che bene o male si sono lavorati

Tristissimo

https://uncassettodeipensieri.wordpress.com/        Titolare del Blog Silvia

https://calogerobonura.wordpress.com/    Titolare del Blog Rosaaaaaaaaaaaaaaaaaa

In un mio post del 10 Febbraio 2018 col titolo Povera Italia scateno una serie di botta e risposta con Silvia …………… Rosa in silenzio appoggia la Tesi di Silvia.
Ma al di la di cosa ci siamo detti la cosa che viene fuori è una cosa tristissima ………. che se andiamo a VOTARE cercheremo di votare un partito che secondo la nostra coscienza è il meno peggio degli altri ……………. e che potrebbe governare bene la Nostra Povera Italia.

Ma sono sicuro che tutti e tre ………… forse non andiamo nemmeno a votare, lo so è un male, ma credo che molti più moltissimi e se vanno voteranno per il meno peggio ed è …………………………. anche per poterci contare.
Però una cosa la potremmo fare: WORDPRESS_IANI …………. uniamici ed andiamo a votare scrivendo sulla scheda:


Non riusciamo a trovare un partito o movimento che rappresenti il meno peggio rispetto agli altri partiti

 

Povera Italia

Matteo Salvini

Biografia

Matteo Salvini nasce il 9 marzo del 1973 a Milano. Iscrittosi alla Lega Nord a diciassette anni, ottiene il diploma classico al liceo “Manzoni” di Milano, e nel 1992 si iscrive alla facoltà di Storia dell’Università Statale (senza concludere gli studi). Nel frattempo lavora consegnando pizze a domicilio e, poco dopo, al “Burghy” della Galleria Vittorio Emanuele per pagarsi gli studi e le vacanze. Nel 1993 viene eletto consigliere comunale di Milano, mentre l’anno successivo diventa responsabile cittadino del Movimento Giovani Padani. Mantiene la carica fino al 1997, anno in cui è capolista nelle elezioni per il Parlamento della Padania. Matteo Salvini fa parte della corrente Comunisti Padani, che guadagna solo cinque seggi su un totale di oltre duecento.


c’è DELL’ALTRO MA CHE NON INTERESSA IN QUANTO GIà SI Sà FORSE


 

Umberto Bossi

Biografia  Nel nome del dio Po

Umberto Bossi nasce a Cassano Magnago (Va) il 19 settembre 1941. Sposato con Emanuela e padre di quattro figli, dà il via alla sua carriera politica alla fine degli anni ’70 grazie all’incontro, avvenuto all’università di Pavia, con Bruno Salvadori, leader storico dell’Union Valdotaine che lo avvicina ai temi dell’autonomismo. Sul piano dei tanto chiaccherati studi del leader padano (un tormentone che spesso occupa le pagine dei giornali), i dati ufficiali riportano che alle superiori ha frequentato il liceo scientifico e che in seguito abbia intrapreso studi di medicina abbandonati prima della laurea.

Per la precisione il sito Internet del Governo riporta, come qualifica “specializzato in elettronica applicata alla medicina”.

—————————————————————————————————————————————–

Anche qui c’è dell’altro che già si conosce

—————————————————————————————————————————————–

Luigi Di Maio biografia 2018: curriculum fidanzato stipendio altezza

Luigi Di Maio biografia 2018 del noto volto del Movimento 5 Stelle.

Gli esordi del suo curriculum politico all’interno delle scuole, la carica del padre Antonio nella destra italiana e l’elezione alla Camera dei Deputati.

Approfondimento della vita privata del giovane politico per capire meglio la sua personalità: gli interessi, l’amore, gli studi, le sue origini e il suo rapporto con Beppe Grillo

Luigi Di Maio biografia 2018

Luigi Di Maio biografia 2018 di uno dei politici più in vista del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo.

Luigi Di Maio, nasce ad Avellino il 6 luglio del 1986 da una famiglia non del tutto estranea alla vita politica del paese dato che il padre è stato un membro della destra italiana come dirigente del Movimento Sociale Italiano (MSI) e successivamente del partito di Gianfranco Fini, Alleanza Nazionale (AN).

La madrePaola Esposito, è un’insegnante di italiano e latino nonché donna molto impegnata dati i 3 figli di cui Luigi Di Maio è il più grande (ha una sorella ed un fratello più piccoli).
Nato ad Avellino, Comune dove la madre l’ha messo al mondo data la struttura sanitaria più vicina alla loro casa, Luigi Di Maio vive e cresce con la sua famiglia a Pomigliano d’Arco, Comune in provincia di Napoli dove comincia gli studi superiori presso il liceo Classico Vittorio Imbriani nel quale prende la maturità nel 2004.

Luigi Di Maio biografia 2018: la storia del giovane politico italiano comincia durante le superiori, quando s’interessa già dei problemi della società in cui vive prendendo a cuore la scuola del suo paese, un istituto dalla struttura vecchia e pericolante. Così, assieme ad un gruppo di suoi compagni, decide di candidarsi alle elezioni d’istituto rimanendo lontano dalla bipartizione destra e sinistra e con un programma intento a ricostruire la scuola: Luigi Di Maio ottiene il suo primo incarico istituzionale.

A seguito del terremoto del 2002, impresso nella mente di molti italiani per la tragedia legata alla scuola di San Giuliano di Puglia dove le mura scolastiche crollarono durante il sisma portando alla morte di 27 bambini e di una maestra, gli studenti eletti al Liceo Classico Vittorio Imbriani cominciano con il Preside la ricostruzione dell’istituto, per evitare che una simile tragedia potesse verificarsi anche nel loro Comune.

I lavori ebbero inizio quando Luigi Di Maio era già studente universitario (tuttavia prese parte alla manifestazione per l’inaugurazione dell’opera con una certa soddisfazione).
Poco meno di trenta chilometri separano Pomigliano D’Arco e la città di Napoli, ed è proprio in quest’ultima che il neo diplomato intraprende la sua carriera universitaria.
S’iscrive così alla Facoltà di Ingegneria all’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Amante dell’impegno sociale crea con altri studenti del suo corso di studi l’ASSI, l’Associazione Studenti di Ingegneria che si occupa delle tematiche legate alla sua accademia.
Ma l’ingegneria non sembra essere la sua strada e così Luigi Di Maio cambia percorso universitario iscrivendosi, sempre presso la stessa università, alla Facoltà di Giurisprudenza.

Nel 2006 prende parte allo scenario istituzionale della Facoltà di Diritto ricoprendo la carica di Consigliere di Facoltà e di Presidente del Consiglio degli Studenti. Sempre nello stesso anno fonda, assieme ad altri suo colleghi, Studentigiurisprudenza, una piattaforma online che ha il fine di aiutare tutti gli iscritti alla Facoltà.

Durante il periodo universitario conosce la realtà creata da Beppe Grillo, il Movimento 5 Stelle, del quale Luigi Di Maio diventa attivista e che lo porterà ad avere una grande crescita personale, uno sviluppo politico che nel 2018 lo vede il membro favorito per la candidatura a Presidente del Consiglio alle elezioni politiche 2018.

————————————————————————————————————————————————-Anche qui c’è dell’altro …………… ma non rilevanti


Dulcis infundus ci un nuovo Movimento che vuole governare l’Italia

casapound Italia ………. ha un propo sito

 Elezioni, CasaPound deposita le liste in tutti i collegi: “Pronti a entrare in Parlamento” Il candidato premier DI Stefano ‘sfida’ Gentiloni all’uninominale Roma Trionfale Roma, 29 gennaio – CasaPound Italia sarà presente alle prossime politiche in tutti i collegi e le circoscrizioni sia alla Camera sia al Senato. Sono state consegnate, infatti, nelle Corti d’Appello di tutta Italia, le liste, le firme e il resto della documentazione necessaria…

Mantova: CasaPound entra in Comune, il consigliere De Marchi passa a Cpi e si candida alla Camera Mantova, 19 gennaio – CasaPound ‘conquista’ un consigliere comunale a Mantova. Si tratta di Luca De Marchi, che, eletto nel 2015 con la lista civica “De Marchi per Mantova”, oggi, in una conferenza stampa che si è tenuta in Comune, ha annunciato il passaggio a Cpi e la nascita del gruppo consiliare con il simbolo della Tartaruga frecciata. De Marchi…


Basta entrare nel loro sito ……………… http://www.casapaunditalia.org

Ho capito Tutto

E’ propio vero sono un geniaccio delle sette cotte …………… Ha ragione Salvini e tutta la destra unita.
Noi Italiani non siamo razzisti, abbiamo solo paura che la RAzza Italiana venga Cannibilizzata dagli immigranti Cannibili che provengono dell’Africa ………….. ecco si state pensando bene l’estinzione degli Italiani di Razza bianca e bionda con gli occhi azzurri, chi non ha queste caratteristiche non è Italiano è un immigrato da altro paese straniero. Edv ho capito anche che l’Italiva va male perchè ci sono gli immigrato non regolari più di 600.000 ……. se questi 600.000 andassero via in Italia ci sarebbe la sicura ripresa cosi decantata da Giuditta detti Renzi.

Ma sarà vero tutto questo?

Io ho Paura di Salvini, Berlusconi, Meloni e di tutti quelli che appoggiano sti signori ………….. è non ho Paura degli immigranti ANCHE QUELLI non regolari